Tags archives: fotografo matrimonio Biella

Un matrimonio in provincia di Pavia

Silvia e Pietro e la loro splendida bimba, si sono sposati nel Pavese, in una piccola e caratteristica chiesetta.

Un matrimonio intimo

un sabato di giugno, un bel sole, amici e tanto tanto amore.

fotografo matrimonio Pavia


matrimonio celebrato a Cilavegna (provincia di Pavia) nella chiesetta di Sant’Anna

Organizzazione matrimonio: Ilaria Fasano -Novara-

Allestimento Floreale: Angel’s Flower -Novara-

Abito Silvia: Atelier Alexander -Vigevano – (Pavia)

Location matrimonio: Quel Quid -Terdobbiate- (Novara)

Catering matrimonio: Papilon open bar (Biella)

fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia fotografo matrimonio a Pavia


Se hai in programma il tuo matrimonio per il 2019, ti ha colpito il mio stile nel raccontare il matrimonio di Silvia e Pietro e se ti sono piaciute le mie fotografie di matrimonio contattami anche solo per fare 2 chiacchiere. Cercheremo insieme di capire se potrò essere il fotografo giusto per il vostro servizio fotografico di matrimonio

 

Puoi scrivermi usando il tasto “contattami” qui sotto che ti porta alla pagina CONTACT oppure mandarmi una mail a: info@alessandroambrosetti.it

contact Ambrosetti

Se preferisci usare il telefono i miei numeri sono:
0321987600 | 339 4983196

Puoi usare tranquillamente   WhatsApp   WhatsApp

Puoi anche venirmi a trovare presso il mio studio in via Libertà 120 a Bellinzago Novarese. Se fissiamo un appuntamento però è meglio.

Bellinzago Novarese è in Piemonte, vicinissimo al lago Maggiore e al lago d’Orta, non distante dal lago di Como e dal Canton Ticino in Svizzera.

 

 

Fotografie di matrimonio.

Il vestito da sposa.

Un attimo carico di emozione. E’ il momento di indossare l’abito bianco.

Quello che immagino ogni donna sogna da quando era piccola. Un abito che si indosserà un solo giorno ma che si ricorderà per sempre.

Vedo e sento con gli occhi di un fotografo e non con gli occhi di una sposa, ma dopo tanti anni di matrimoni posso immaginare l’emozione che prova una futura sposa ad indossare il proprio abito del matrimonio.

E’ un momento troppo intimo o è un momento che dovrebbe essere fotografato?

Da fotografo, che ama documentare ogni attimo del matrimonio, non posso fare a meno di pensare che il momento in cui si indossa l’abito di nozze andrebbe certamente fotografato.
E’ un momento bellissimo, si vedono gli occhi della futura sposa illuminarsi. E’ solitamente anche il momento in cui l’emozione inizia a farsi sentire. Il vedersi con quell’abito bianco penso sia come rendersi conto che:

“E’ vero sto per sposarmi” …

Ma veniamo al mio lavoro e alle mie fotografie.

Come saranno? Come può essere fotografato un momento così intimo e privato come quello di indossare il proprio vestito da sposa? E poi va fotografato oppure è meglio fotografare la sposa quando ha l’abito indossato e perfetto. Personalmente amo il momento in cui l’abito sta per venire indossato, quel momento magico in cui una giornata si trasforma nella giornata del matrimonio.

Difficile da spiegarsi, ogni matrimonio è diverso, ogni sposa è diversa. Personalmente amo una fotografia di quel momento come se fosse “rubata” come se quell’attimo debba rimanere un momento privato ma merita di essere fotografato.

abito sposa abito sposa abito sposa

in queste foto il momento è stato ricreato per un ispiration wedding  per ricreare il momento della vestizione e far capire quale potrebbe essere la sensazione di indossare quel favoloso vestito.

Qui di seguito trovate fotografie di quel momento emozionante. In certi casi è la mamma che aiuta la sposa a vestirsi, in altri le amiche, in altri casi la mamma con le amiche. A Erika i bottoni li ha allacciati tutti suo papà 🙂 mentre sua mamma l’ha aiutata nell’allacciarsi le scarpe 🙂

abito sposail vestito da sposa

 

mentre Chiara le scarpe se le è infilate prima dell’abito sotto la supervisione delle amiche 🙂il vestito da sposa

Daria si è fatta aiutare dalla mamma e un’amica 🙂il vestito da sposa il vestito da sposa

Paola è stata aiutata in questo bellissimo momento dalla mamma e da una carissima ziail vestito da sposa

Per Fabiola suggerimenti e aiuti dalle amiche 🙂il vestito da sposa abito sposa il vestito da sposa

Per Giada consigli e aiuto della mamma e per Alessia l’aiuto era quello della cognatail vestito da sposa il vestito da sposa

Qualsiasi siano le persone care che aiuteranno una sposa a indossare il suo vestito, meritano di essere fotografate e ricordate.

Potrebbe sembrare un momento poco importante, ma da fotografo, e ancor di più da fotografo di matrimonio, penso che nessun momento sia poco importante. In un matrimonio tutti i momenti saranno unici e irripetibili, il mio compito e farli rivivere e ricordare.

Non è un compito facile, ma è molto emozionante. Spero di farlo sempre al meglio 🙂


A parte le prime foto che sono di un Winter Wedding ispiration le altre foto arrivano da questi matrimoni:

Erika e Andrea: matrimonio sul lago Maggiore

Chiara e Danilo: matrimonio sul lago Maggiore

Daria e Andrea: matrimonio sul lago Maggiore

Paola e Antonio: matrimonio a Novara

Fabiola e Marcello: matrimonio sul lago d’Orta

Giada e Jari: matrimonio a Novara

Alessia e Massimiliano: matrimonio nel Canavese


Se queste mie parole e queste semplici fotografie di matrimonio hanno attirato la vostra attenzione, se vi dovete sposare o se semplicemente volete conoscermi e capire se potrei essere il fotografo giusto per il vostro matrimonio, mandatemi una mail a info@alessandroambrosetti.it oppure contattatemi tramite il modulo che trovate alla pagina CONTACT  di questo sito.

contact Ambrosetti

Sarà veramente un piacere conoscervi 🙂


 


Serve davvero la figura di un fotografo professionista chiamato a documentare il matrimonio?

visto che siamo davanti a milioni di immagini realizzate da chiunque con smartphone

selfie-matrimonio

E’ indispensabile il fotografo matrimonialista?

Anni fa il fotografo di matrimonio aveva il compito di fotografare (quindi documentare) due persone il giorno del loro matrimonio. Come sostiene Michele Smargiassi in questo interessante approfondimento, il fotografo aveva il compito sociale di fare vedere quello che era successo: “ci siamo sposati!!!! E’ vero! Guardate le fotografie.”

Avevo già parlato in un vecchio articolo di quanto fosse ritenuto importante in passato avere una fotografia vestiti da sposi.

Come se una fotografia avesse il compito di dire la verità. Ci siamo sposati, ci sono le prove, ci sono le fotografie.

Sempre Smargiassi nel suo articolo:
Quegli album erano la prova che il matrimonio era avvenuto, in modo adeguato e secondo le regole, ed era valido. Poi qualcosa è cambiato, e anche molto in fretta. L’album non deve più certificare che l’evento è accaduto, ma che l’evento è riuscito”.

Andrei ancora oltre dicendo che l’album sembra (sbagliando ma ne parlerò in un altro articolo) superato e che anche per  far vedere che l’evento è perfettamente riuscito non sembra indispensabile la figura del fotografo professionista, visto la miriade di immagini che circoleranno dell’evento stesso.

Quindi, fatte queste premesse, nei nostri tempi, dove produrre una fotografia è più un gioco, che un documentare, è ancora indispensabile la figura del fotografo di matrimonio?

foto selfie matrimonio

 

Da fotografo matrimonialista mi verrebbe da dire che è assolutamente indispensabile, ma mentirei un po’ anche a me stesso … il fotografo di matrimonio non è più indispensabile.

Sono dell’idea che il fotografo di matrimonio non ha più il compito, come succedeva anni fa, di documentare, il più delle volte sommariamente  e per stereotipi  (pensiamo alla “indispensabile” foto delle firme al registro della parrocchia)  il matrimonio.
Ha però il compito di far ricordare, attraverso i suoi occhi e la sua sensibilità, gli attimi irripetibili che starete per vivere. Non immagini sommarie, prodotte un po’ a casaccio per far vedere a tutti il fatto che 2 ragazzi si sono sposati, ma belle fotografie scattate con estro e creatività per far ricordare a 2 ragazzi come erano belli e innamorati quando si sono sposati.

Sembra una sottile differenza ma è enorme. Non più fotografie per far vedere che un evento ci sia stato o per fare vedere che un evento è perfettamente riuscito, ma fotografie per ricordare un matrimonio. Fotografie per ricordare e far rivivere una giornata che vale sicuramente la pena ricordare.

Per questo sì che è indispensabile un fotografo di matrimonio. Ma deve essere il fotografo giusto. Non scelto a casaccio tra i mille fotografi di matrimonio. Deve essere un fotografo di matrimonio con uno stile ben riconoscibile, uno stile di fotografie che vi faccia dire: “così, con fotografie come queste, vorremmo ricordare il nostro matrimonio”

Per capire meglio quello che vorrei provare a dire date un occhiata alla sezione del mio sito “LOVE STORIES” dove cerco di raccontare i matrimoni in modo completo.

Quando scegliete il fotografo per il vostro matrimonio, non fatelo per il budget ( comunque importante) non fatelo i regali proposti di volta in volta (comunque importanti) e non sceglietelo per comodità. Sceglietelo per le sue foto, per il suo stile nel raccontare il matrimonio, sceglietelo se le sue fotografie vi trasmettono qualcosa. Sceglietelo non per avere delle semplici immagini, ma per avere delle fotografie che vi trasmettano qualcosa.
Se sceglierete bene (e per bene non intendo a tutti costi il fotografo che sta scrivendo) farete sicuramente una scelta giusta.

Non sono nemmeno più d’accordo con la frase cavallo di battaglia di mille fotografi:
“l’unica cosa che ti rimarrà del matrimonio sono le fotografie. Non fare l’errore di risparmiare sul servizio fotografico”
Come dicevamo prima, avrete tantissime immagini del vostro matrimonio scattate da chiunque. Non confondete però le immagini con le fotografie. Sia le immagini che le fotografie rimangono, quindi non è vero che rimarrà solo il lavoro di un fotografo professionista. Però immagini e fotografie avranno un peso diverso. E non è nemmeno detto che sia meglio una o l’altra. E’ una questione di consapevolezza. E’  capire e avere bene in mente quello che si vuole.

amici fotografi al matrimonio

Potremmo attualizzare la frase “le mie fotografie saranno l’unica cosa che vi rimarrà del matrimonio” con:
Attraverso le mie fotografie rivivrete le sensazioni e le emozioni di quel giorno. E se sarò bravo a farvele rivivere, allora sì, quelle sensazioni saranno l’unica cosa che rimane di quella splendida giornata

Se sceglierete un fotografo, fatelo perché volete avere delle fotografie scattate con la sua sensibilità e il suo stile.
Come diceva Cartier Bresson le fotografie non si fanno con la macchina fotografica  ma con … (non lo riscrivo lo avrete letto sicuramente su milioni di siti di fotografi 🙂 )

fotografo matrimonio



se vi serve un fotografo per il vostro matrimonio e quello che ho scritto vi ha incuriosito, scrivetemi alla mia mail info@alessandroambrosetti.it oppure usate il modulo CONTACT di questo sito. Sarà un piacere scambiare 2 chiacchiere e capire se posso essere il fotografo giusto per il vostro matrimonio

contact Ambrosetti

Vorrei provare a parlare delle varie tipologie di fotografie che si possono scattare in un matrimonio.

Fotografie di coppia, fotografie dei particolari, fotografie in stile reportage, foto di gruppo, foto della preparazione ecc.

Cominciamo dalla più bistrattata (soprattutto dai fotografi):

le foto di gruppo nel matrimonio

le foto di gruppo nel matrimonio sono quelle foto che pochi fotografi amano fare (ammetto di essere uno di quei fotografi che non le ha mai amate) e posso dire con certezza che sono amate anche da pochissimi invitati al matrimonio e ultimamente non sono amate nemmeno dagli sposi 🙂

però una foto di gruppo, specialmente se nel matrimonio non deve essere sottovalutata.

Sono fotografie all’apparenza banali, che magari non si sentirà l’esigenza di avere nell’album che racchiuderà le immagini più belle e romantiche, ma sono foto che si avrà sempre piacere guardare quando il tempo passa. Per ricordarsi magari il cuginetto che adesso è diventato grande, la zia estrosa , il fratello che non si mette mai la cravatta ma quel giorno per te ha fatto un’eccezione, il nonno che purtroppo ci ha lasciati

foto di gruppo matrimonio

Le foto di gruppo in un matrimonio sembrano banali, soprattutto adesso che scattando moltissime fotografie tante persone verranno comunque ritratte nel servizio, ma hanno il potere di far “sentire” le persone strette attorno agli sposi, come se dicessero “siamo qui con voi”. Nel giorno più bello della vostra vita noi ci siamo, siamo qui e ci stringiamo intorno a voi per farvi percepire la nostra presenza. Ci avete voluto con voi nel giorno più importante delle vostra vita e noi siamo qui con voi.

foto di gruppo matrimonio

Certo questa è la “mia versione romantica” della foto di gruppo, poi in fin dei conti è una fotografia che serve a far ricordare chi era presente al matrimonio, ma come dicevo prima non va sottovalutata. Io del mio matrimonio ricordo tante bellissime fotografie ma ricordo anche con tantissimo piacere la foto di me e mia moglie con i miei nonni che adesso non ci sono più.

Per quello che da fotografo matrimonialista cerco di non sottovalutarle, e anche se sembrano foto banali e facili da fare (cosa che invece non è ) cerco di dargli la stessa importanza che hanno le fotografie di coppia, il lancio del riso lo scambio degli anelli ecc

foto di gruppo matrimonio foto di gruppo matrimonio foto di gruppo matrimonio foto di gruppo matrimonio foto di gruppo matrimonio


Sono un fotografo matrimonialista della provincia di Novara, vicino ai bellissimi lago Maggiore e lago d’Orta non troppo distante dalla provincia di Biella e ad un passo dalla Svizzera.

Se ti piacciono le mie fotografie e la mia visione “romantica ma non troppo” delle fotografie di matrimonio, mandami una mail a info@alesandroambrosetti.it oppure scrivimi usando il modulo “CONTACT” di questo sito.

Sarà un piacere capire insieme se sono il fotografo giusto per farvi ricordare il vostro bellissimo giorno.

 

 

l’amore è la mia fotografia

love is my photography

che detto in inglese fa più figo e fotografo di matrimonio, anche se onestamente il mio inglese non va tanto più in là di “the book is on the table” 😀

Mi sono accorto di non aver mai speso 2 parole sul perché di questo mio “motto” e sul perché di questo logo.

logo Ambrosetti fotografo

Non difficile da immaginare, magari banale, ma che per un fotografo semplice come me che fotografa matrimoni (e quindi l’amore)  un piccolo cuore vuole essere il messaggio da trasmettere, vicino alla doppia A, del mio nome ma anche del nome dei mie due figli Andrea e Alessia 🙂

Però,  perché l’amore è la mia fotografia?

Non solamente perché fotografo l’amore, ma perché le mie fotografie vorrei che riuscissero a trasmettere l’amore che vedo, quello che percepisco ad ogni matrimonio, quello che vorrei rimanesse impresso nei ricordi dei mie bellissimi sposi per sempre. Spero di non sottovalutare mai questo aspetto, che è quello che mi ha portato a fare questo bellissimo lavoro. Sono un fotografo, faccio un lavoro magari banale, agli occhi di tanti bellissimo e semplice  -chiunque riesce a fare belle fotografie con le moderne tecnologie- che però continuo a pensare abbia un ruolo importante e a volte fondamentale nella vita di tanti. I momenti e le emozioni  passano e io devo avere la capacità di fermarle e farle percepire ogni volta che qualcuno guarderà una mia fotografia. Tendo a scriverlo ovunque, magari anche annoiando, ma vorrei fare fotografie che servano per ricordare più che per stupire. Mi interessa poco l’effetto “WOW” che tanto va di moda ultimamente, mi interessa fare fotografie “semplici” (questo non vuol dire fotografie meno belle sia chiaro) che servano più per raccontare e far ricordare, piuttosto che stupire. Sono sempre convinto che una bella fotografia, e più ancora una bella fotografia di matrimonio, debba comunicare qualcosa. Qualsiasi fotografia che non comunica niente o che comunica poco, non sarà mai una bella fotografia. Può essere fatta benissimo ma è come un libro scritto benissimo ma con una storia e una trama inesistente, sarà magari piacevole da leggere ma alla fine di quel racconto non rimarrà niente, se non il piacere di averlo letto. Ho sempre pensato che la fotografia di matrimonio non devo solo essere “scritta” bene, ma deve lasciare quell’amore e quel ricordo che le apparterrà per molti e molti anni. Ho sempre pensato che la fotografia di matrimonio debba superare il tempo di chi viene fotografato, per arrivare ai loro figli, ai loro nipoti.

Come io ricordo la foto di mia nonna in abito bianco vicino a mio nonno, i nipoti di chi decide di farsi fotografare da me ricorderanno i loro nonni con una delle mie fotografie. Per questo che le mie fotografie devono essere “semplici” non solo di moda, devono durare nel tempo e raccontarlo, devono far rivivere l’amore di due persone e la gioia di chi gli era accanto in quei momenti.

Un compito non facile e importante.

Un piccolo aneddoto, sempre su mia nonna e la sua foto di matrimonio:
noi che siamo tartassati da immagini, tendiamo a non ricordarci più il valore di una fotografia. Mia nonna Maria e mio nonno Adolfo, dopo essersi sposati fecero il loro “viaggio di nozze” a Torino, con gli abiti del matrimonio in valigia, per andare da un fotografo (probabilmente uno dei pochi in Piemonte) e farsi fare una fotografia. Quando mia nonna me lo raccontava, me lo raccontava come una cosa bellissima, una cosa importante, una cosa fatta per far in modo che tutti sapessero che si erano sposati, e per far sì che tutti si ricordassero nel tempo di come erano belli e felici nei loro tanto desiderati abiti matrimoniali, se non proprio il giorno del matrimoni – cosa allora impossibile- almeno il giorno dopo il matrimonio.
L’importanza di una fotografia si è un po’ affievolita in questi tempi e di conseguenza anche l’amore che ci si deve mettere nelle fare le fotografie sembra essersi affievolito. Spero di rimanere sempre un fotografo con l’idea di mia nonna che fa grandi sacrifici per una fotografia di matrimonio, così che il ricordo di quella vecchia fotografia mi porti sempre a pensare che “l’amore è la mia fotografia” -love is my photography- resti sempre il motto di quello che faccio, di quello che voglio fare, fino a quando deciderò di fare il fotografo di matrimonio.

Spero di non aver annoiato, con queste poche parole, che volevano semplicemente parlare di un logo e un motto e mi hanno portato a parlare di ricordi lontani e del mio amore per la fotografia, soprattutto per la fotografia che parla d’amore, la fotografia di matrimonio.

Se quello che ho scritto è quello che cercate per il ricordo della giornata del vostro matrimonio e vi piacciono le mie fotografie di matrimonio che vedete nelle pagine di questo sito/blog mandatemi una mail a: info@alessandroambrosetti.it  o più semplicemente contattatemi tramite il modulo [contact] di questo sito, sarà un piacere capire insieme se sono il fotografo giusto per voi e per i vostri ricordi.

Io sono della provincia di Novara, ma come mia nonna ha fatto uno sforzo per una “semplice” fotografia, io mi sposto volentieri per raccontare l’amore, anche se il vostro matrimonio non sarà  vicinissimo a casa mia.

Se non vi siete stufati e siete arrivati in fondo a questo articolo vi ringrazio nuovamente. Ora sapete qualcosa in più su di me, e spero che vi piaccia 🙂

foto ritratto matrimonio

la mia nonna Maria e il mio nonno Adolfo nel loro ritratto di matrimonio

 

PS.
siccome non mi piace mettere foto sul mio blog che non siano scattate da me, senza citarne l’autore, sono andato a cercare, con i potenti mezzi che oggi abbiamo a disposizione (come google) l’autore della foto di matrimonio di mia nonna che il timbro sulla stessa indica come Studio Cav. A. Pasta -Torino
Ho trovato un paio di link che indicano studi fotografici che riportano quel nome.
Il primo è un allegato del sito del museo di torino che trovate qui e che riporta alcuni fotografi del tempo.
Il secondo è sempre un allegato, (lo trovate a questo link) ma questa volta del sito del comune di Torino che anche in questo caso elenca i vari fotografi dell’epoca a Torino e in Piemonte. Con non poco mio stupore ho perfino scoperto di avere un predecessore, di cui ignoravo assolutamente l’esistenza,  che con il mio stesso cognome esercitava questa splendida professione 🙂

Dalle pagine del comune di torino :

AMBROSETTI, Giuseppe
(Torino, 1841-1890)
Fotografo professionista, la sua attività inizia intorno al 1870, secondo le segnalazioni delle Guide Marzorati e Galvagno, ma è del 1869 l’album di foto del Regio Zoo ed esiste una carte de visite del 1860 ca. con scritta sul retro: Ambrosetti e Barra via Borgo Nuovo 34 – Torino. La prima sede risulta in via di Porta Palatina 15 ed in un secondo tempo anche in via della Palma 9, solo più tardi in via Gaudenzio Ferrari 2, e nel 1874 in via Po 43, mentre al suo vecchio indirizzo subentra Giuseppe Rota. Lo studio di via Po ha una veloce ascesa anche grazie all’intensa campagna pubblicitaria che ne descrive le specializzazioni e i riconoscimenti. Nel 1874 sulla Guida Statistica di Torino risulta fornitore di Casa Reale e in alcune pubblicità posteriori anche di Sua Maestà la regina di Württemberg. Sempre nel 1874 riceve una medaglia d’argento dalla Società Promotrice di Belle Arti di Torino e a Napoli una medaglia d’oro dal Circolo Promotore del Merito Artistico. Nei retri delle fotografie oltre a questi riconoscimenti è riportata anche la medaglia d’oro ottenuta a Parigi nel 1878. La sua attività si sviluppa anche in Francia e nel 1879 probabilmente, a Nizza Marittima, apre una sede a Villa Ambrosetti, in avenue Beaulieu, che risulta nelle guide solo nei primi anni Ottanta. Nel 1882 viene stipulata una società tra Ambrosetti, Mosso e Bertolino che dura solo un anno, con sede in via Po 43. La maggior parte della sua produzione risale agli anni Ottanta, soprattutto i ritratti e le foto di gruppo. Nel 1887 è rirattista ufficiale del Duca di Genova insieme a Bertelli e Schemboche. Dopo la sua morte, nel 1890 è la moglie a continuarne l’attività, dal 1892 con sede in via Assietta 37, nel 1897 in via XX Settembre 3 e poi in via Volta 4, sede rilevata nel 1898 da Bernardo Pasta.

Anche in Italia lo si chiama ormai engagement, che detto in parole semplici sono delle belle fotografie pre matrimoniali.

Perché delle fotografie pre matrimoniali?

Un Engagement è importante?

Il perché è semplice: una fotografia è un ricordo e i ricordi non sono mai abbastanza. Se poi sia importante o meno, sta ad ognuno di noi deciderlo. Un servizio di engagement o pre matrimoniale per dirlo più all’italiana è un bel servizio, divertente, poco impegnativo che lascia un bellissimo ricordo.
Il ricordo di una vita da fidanzati.
Potrà essere usato semplicemente per avere un ricordo di un periodo o potrà essere usato, come nel caso di Samira e Gianluca per annunciare a parenti e amici la data del loro matrimonio. Può essere realizzato parecchio tempo prima del matrimonio come in questo caso per realizzare le partecipazioni del matrimonio o anche per annunciare con una semplice foto la data del matrimonio. Quello comunemente chiamato “Save the date” ovvero comunicare a tutti di non prendere impegni per “quel giorno” perché succederà qualcosa di veramente importante 🙂

save the date

esempio di “save the date”

In alternativa può essere realizzato poche settimane prima e perché no può essere fatto anche se non c’è in previsione un matrimonio. Perché non occorre per forza avere in previsione un matrimonio per farsi fotografare.
Una fotografia ferma un periodo, porterà alla memoria sempre qualcosa, potrà essere incorniciata e ogni volta che lo sguardo cadrà su quella fotografia la nostra memoria andrà a quel periodo, in questo caso un periodo nel quale si comincia a pensare al matrimonio. Quel giorno tanto atteso, pianificato, organizzato nei minimi particolari per essere perfetto. Come lo vogliamo, come ce lo immaginiamo


foto pre matrimoniali foto pre matrimoniali foto pre matrimoniali foto pre matrimoniali foto pre matrimoniali foto pre matrimoniali foto pre matrimoniali

Se avete in previsione il vostro matrimonio o se semplicemente volete farvi scattare delle belle fotografia da fidanzati, venite a trovarmi o scrivetemi a info@alessandroambrosetti.it o in alternativa usate semplicemente il modulo dei contatti che trovate alla pagina “CONTACT” di questo sito.

Sarà un vero piacere capire se le mie fotografie di matrimonio sono quello che cercate, magari anche scattando delle belle foto da fidanzati 🙂

Se volete sapere qualcosa più di me seguitemi sulla mia pagina FACEBOOK o su INSTAGRAM 🙂

Grazie a Rossella di SPOSAMIOGGI per l’organizzazione e grazie al TENIMENTO AL CASTELLO per la possibilità di usufruire della location per matrimoni per questo engagement.



 

Matrimonio tra le colline del Canavese.

Sole, pioggia, poi ancora sole e un lago piccolo piccolo.

Condividi su Facebook

S’Anna Boschi è un piccolo paesino del Canavese con una bellissima chiesetta, dove si è celebrato il matrimonio di Alessia e Massimiliano. Il lago di Meugliano ha poi fatto da cornice ai festeggiamenti.
Posti che non avevo ancora mai visitato ma che non ci mettono troppo ad entrarti nel cuore. Come le persone che ci vivono …


matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese matrimonio nel Canavese
se ti sono piaciute le mie fotografie, se lo stile delle mie fotografie di matrimonio è quello che ti piacerebbe per il tuo matrimonio mandami una mail a info@alessandroambrosetti.it oppure usa il modulo [CONTACT] su questo sito per contattarmi.

Lavoro e abito a Bellinzago Novarese in provincia di Novara, ma non è un problema spostarmi in tutto il Piemonte, la Lombardia, in tutto in Nord Italia e in tutta Italia. Viaggiare mi piace, e viaggiare per fare fotografie al vostro matrimonio mi piacerà ancora di più.

Se invece vi siete già sposati, ma le mie fotografie vi sono piaciute, o meglio vi hanno emozionato potresti condividerle per me su Facebook, magari potrebbero piacere a qualche vostro amico e potremmo così conoscerci al loro matrimonio dove potrò personalmente ringraziarvi per questo piccolo (grande) gesto.
Condividi su Facebook

Grazie per aver apprezzato le mie fotografie. Faccio il fotografo, sapere che in qualche modo le mie fotografia hanno emozionato, è una cosa fantastica.

L’amore è una cosa semplice, bella canzone di Tiziano ferro, ha fatto da filo conduttore per Sara e Gianluigi.

E’ vero l’amore è una cosa semplice,

Cerimonia e cena al Castello di Roppolo

Musica : Caravan trio

Altre foto del bel matrimonio di Sara e Gianluigi le trovate in Wedding Story nella galleria al matrimonio di Sara e Gianluigi “l’amore è una cosa semplice

 

l'amore è una cosa semplice

l’amore è una cosa semplice

foto_matrimonio_castello_di_roppolo_002 foto_matrimonio_castello_di_roppolo_003 foto_matrimonio_castello_di_roppolo_004 foto_matrimonio_castello_di_roppolo_005 foto_matrimonio_castello_di_roppolo_006 foto_matrimonio_castello_di_roppolo_007 foto_matrimonio_castello_di_roppolo_009 foto_matrimonio_castello_di_roppolo_010

 

 

Matrimonio di fine agosto tra Biella e il lago d’Orta.

Matrimonio celebrato a Cossato (Biella)

Trucco e hair Stylist: Altamoda Parrucchieri (Biella)
Location per matrimoni: Villa Ortea (lago d’Orta)
Catering: Artintavola (Pavia)

Matrimonio di fine agosto tra Biella e il lago d’Orta.

Sanja è una dolcissima ragazza bosniaca, Luca un ragazzo italiano, di Biella. Vivono in Svizzera e hanno deciso di sposarsi al lago d’Orta.

Questo sono alcune foto del loro bel matrimonio. Il racconto fotografico completo del loro matrimonio lo trovate alla pagina a loro dedicata nella mia love stories Sanja + Luca

spero vi piaccia.

Sono un fotografo di matrimoni, racconto con le immagini, spero di farlo nel migliore dei modi. Mi piace immaginare che il mio lavoro serva a far ricordare.
E’ un compito difficile, ma penso sia uno dei lavori più belli del mondo

 

 

 

Ripensando al matrimonio di Silvia e Davide, forse colpa del tempo che ci ha tenuti costantemente “sul chi vive”, o forse semplicemente perchè è stata trasmessa in radio mentre ci spostavamo da Novara a Biella, i miei ricordi (altro…)

  1. ilaria, marlene, irma, vignix, maggie, ila mah said:
    proprio gnocca la modella. Ci piace.
    27 dicembre 2011  23:33
    Rispondi