cosa chiederei al mio fotografo di matrimonio?

Belle fotografie di matrimonio

quello è scontato ma di una cosa sono certo, chiederei di godermi il mio giorno.

Chiederei di vivere la mia giornata di matrimonio emozionandomi, a ruota libera. Questo non solo al fotografo ma un po’ a tutti quelli che saranno i miei fornitori per il giorno del matrimonio.

Fotografo tanti matrimoni e sia durante la giornata che nei colloqui che la precedono, la cosa che mi fa più riflettere è sentirmi dire : quello lo “dobbiamo” fare.

Se mi dovessi risposare vorrei che non ci fosse niente che “dobbiamo” fare, ma solo che che “vogliamo” fare.

Per quello che riguarda le fotografie del mio matrimonio vorrei un racconto dei bei momenti passati, vorrei qualcosa che mi rimanga e che mi faccia ricordare quel fantastico giorno. Non vorrei sembrare più bello, più magro o più alto. Certo le fotografie devono valorizzare al meglio me, mia moglie, i posti che con tanta fatica abbiamo scelto e desiderato, descrivere in modo accurato le varie location del matrimonio. Ma dovranno farlo in modo discreto, quasi invisibile ai miei occhi il giorno del matrimonio.

Forse è per questo motivo che cerco la spontaneità e le emozioni nelle mie fotografie di matrimonio. Forse perché è quello che piacerebbe a me. Non voglio identificarle come “reportage” come “foto vere e non costruite” o con qualsiasi altro nome con cui spesso vengono chiamate da tantissimi fotografi di nozze. Vorrei che le mie fotografie servissero a ricordare per sempre quel bellissimo giorno del matrimonio.

E’ possibile fare fotografie (belle) senza interferire nello svolgimento del servizio? Direi di sì. Si possono fare belle fotografie di matrimonio senza dover per forza stressare gli sposi con richieste o pretese impossibili. Si può fotografare senza interferire nello svolgimento della giornata e avere belle fotografie di matrimonio.

foto matrimonio Villa Claudiafoto spontanea matrimoniofoto spontanea matrimonio
E’ anche vero che è sempre bello e piacevole avere  qualche fotografia del matrimonio un po’ più ricercata, magari romantica, che metta in evidenza la gioia e l’amore di due persone che coronano il loro sogno, voluto e organizzato nei minimi particolari. Per quello che, se mi dovessi risposare, qualche bella immagine solo di me e mia moglie mi piacerebbe averla. Senza esagerare, senza dedicarci delle ore. Qualche bella fotografia che parli di noi, del nostro amore e di come siamo felici.

Per quello che nei miei servizi fotografici di nozze  cerco sempre di scattare qualche bel ritratto romantico e posato agli sposi. Qualche ritratto ambientato che faccia ricordare la location scelta e che metta in risalto la bellezza e la felicità di quel giorno.
Non serve troppo tempo, direi che una ventina di minuti sono sufficienti. Una ventina di minuti per fare una passeggiata e qualche fotografia da soli, perché in una giornata di matrimonio è bello stare con parenti e amici ma è altrettanto bello stare qualche minuto da soli. Serviranno per fare qualche bella fotografia e serviranno anche per “staccare” e stare u po’ in intimità. Una intimità che, se sarò bravo, dovrò trasformare in fotografia. Non è un compito facile, ma la fotografia di matrimonio (quella vera e bella) non è facile. Magari non è difficile da scattare, ma non è facile trasformare le emozioni in fotografia.

foto di coppia matrimonio foto di coppia matrimonio foto di coppia matrimonio

Quindi, se mi dovessi risposare cosa vorrei? Quali foto preferirei avere? Come dovrebbe comportarsi il mio fotografo del matrimonio?

Dovrebbe prima di tutto sapermi emozionare con le sue fotografie e il suo stile. Non esistono foto belle o foto brutte, esistono foto che ci raccontano ed emozionano e foto che non ci dicono niente. Cercherei un fotografo che con le sue fotografie mi sappia emozionare e che sappia, allo stesso tempo, descrivermi e raccontarmi con le sue immagini la mia giornata del matrimonio. Dovrebbe riuscire a raccontarmi il matrimonio senza mai interferire in quello che succede, lasciandomi libero di vivere al meglio la giornata, lasciandomi godere la gioia del matrimonio con magari qualche scatto romantico e ricercato, senza “rubarmi” troppo tempo alla festa e agli amici.

Naturalmente, quello che vorrei per il mio matrimonio, è inevitabile che sia quello che cerco di dare a chi mi sceglie e mi da fiducia per il ricordo della loro giornata di matrimonio.
Io ci metto tutto il mio impegno per far sì che il servizio fotografico di matrimonio sia un bel ricordo, a livello di immagini, ma sia allo stesso tempo un bel ricordo del come è stato eseguito.
E’ importante che il fotografo del matrimonio, oltre ad essere un bravo fotografo di nozze, sappia muoversi anche durante il matrimonio, cercando di farsi notare il meno possibile dagli sposi ma anche da tutti gli invitati che si stanno giustamente godendo una bellissima giornata di festa.

foto di matrimonio

Ho cercato di spiegare (in modo magari un po’ contorto) quale vorrebbe essere il mio modo di lavorare e il mio stile. Quello che mi piace  fare e come mi piace muovermi durante la giornata del matrimonio. Spero abbiate capito quello che da sempre è il mio pensiero e che vorrei diventasse sempre più il mio motto: fotografie non per stupire ma per raccontare.
Fotografie semplici, dove semplice non sta per scontato o banale, ma dove semplice significa vero, spontaneo, senza forzature. Una fotografia che sia fatta per essere guardata nel tempo, una fotografia che possa invecchiare insieme a chi ci è ritratto, una fotografia che faccia percepire l’amore e la gioia di quel giorno. Il vostro matrimonio è un giorno che va ricordato, ma è un giorno che va prima di tutto vissuto, senza dover dar retta a nessuno. Vissuto intensamente, minuto dopo minuto, che io devo cercare di trasferire in immagini.
Immagini che dovranno avere la forza di essere tramandate nel tempo. Che dovranno sfuggire le mode e i momenti per rimanere nella memoria di chi le guarderà.

Avevo già parlato di quello che potrebbe essere la differenza tra delle fotografie di matrimonio in stile reportage, o delle fotografie in stile più fashion o posato. Se volete leggere altre 2 righe lo trovare qui

Se vi dovesse interessare qualcosa che in qualche modo vi possa aiutare ad organizzare il matrimonio, provate a leggere quello che ogni tanto mi viene voglia di scrivere nella sezione del blog relativa all’organizzazione del matrimonio. Prendetelo come “suggerimenti” che con l’esperienza da fotografo di nozze ho maturato. Per l’organizzazione vera affidatevi ad un bravo wedding planner. Non ve ne pentirete 🙂

Se vi dovete sposare e la pensate come me o volete approfondire l’argomento, per capire se posso essere il fotografo giusto per il vostro matrimonio, scrivetemi a info@alessandroambrosetti.it oppure usate il tasto qui sotto che vi porterà alla mia pagina dei contatti dove potrete scrivermi e chiedermi tutto quello che vi passa per la testa.


contact Ambrosetti



 

Comments

comments