Partire da Novara per andare a Roma a fare il tuo lavoro è bello, impegnativo ed emozionante nello stesso tempo.
Ho conosciuto Serena e Luca solo via Mail. Non sapevo chi fossero, non sapevo cosa aspettarmi.
Serena ama la fotografia. Luca ama il cinema. Tutti e due vogliono che questo giorno non rimanga solo nelle loro teste, tutti e due vogliono poter ricordare. Tanto da scrivere ” I nostri ricordi, un giorno, saranno un bene prezioso per le persone che avremo accanto”.
Sono onorato di essere stato scelto per questo importantissimo compito.
Ho fotografato e conosciuto Serena e ho fotografato e conosciuto Luca. Due persone eccezionali. E poi ho fotografato Matteo. Una forza della natura. Mi batte il 5, vuole fare le foto, parla con me, corre come un matto… se non mi avessero raccontato tutto quello che ha passato non lo avrei mai immaginato. Un bambino che in solo mezza giornata mi insegna quanto vale la pena vivere.
Prima di andarmene, Serena e Luca mi regalano la loro bomboniera. Un libretto con la loro storia, i loro pensieri, i loro desideri. Quelli che si sono avverati e quelli che si avvereranno. E poi la loro storia si intreccia con quella di Matteo che ti “entra dentro” e ti fa capire che se c’è l’amore “piano, piano, si fa tutto”.
Mi sono emozionato leggendo la loro storia e sono felice che con il mio lavoro, un giorno della loro vita sarà ricordato anche con le mie fotografie.

Un grazie per avermi dato la possibilità di vivere con voi questo giorno speciale. Spero di essere stato all’altezza dei vostri ricordi.

________________________________________________________________________________________________________________

In macchina, nel solito traffico, con le solite canzoni. E’ il turno di Povia con “due navi” e il ritornello a tutto volume dice “ti amo” per ben sei volte.
Matteo si tira su dal seggiolino e canta: ” Maamo, Maaaamo..”.
Mamma e papà si emozionano… perché Matteo canta, perché Matteo sta imparando una parola nuova e perché la nuova parola di Matteo è la più bella che potesse mai uscire dalla sua bocca. Mamo è Matteo che cresce. Mamo è Matteo che ama e impara a dirlo. Mamo siamo noi.
Noi che siamo stati piccoli come lui e che ora stiamo crescendo con lui. Noi che siamo una famiglia, magari come tante, ma ci piace pensare “come di una volta” e che domani, pieni di rughe, saremo ancora come loro che ci hanno ispirato: Uniti, innamorati e felici delle nostre piccole gioie quotidiane.
La scelta di condividere con voi tutti questi pensieri è data dal fatto che le nostre nonne ci hanno insegnato a non dimenticare.
I nostri ricordi, un giorno, saranno un bene prezioso per le persone che avremo accanto. Questo è il nostro modo di “non dimenticare” che “piano, piano, si fa tutto”.

Luca e Serena

___________________________________________________________________________________________________________________

Matrimonio celebrato in spiaggia a Fregene (Roma) al Janga Beach

Location | Janga Beach | Fregene (Roma)

Servizio video | Fulvio Greco Films

___________________________________________________________________________________________________________________

Comments

comments