A.N.F.M (Associazione Nazionale Fotografi Matrimonialisti)

Perché un’associazione di fotografi di matrimonio?

Nel luglio del 2007, un gruppo di una decina di fotografi specializzati in fotografia di matrimonio, si ritrova e decide di provare a cambiare quella che fino ad allora è stata la considerazione generale della fotografia di cerimonia nel nostro paese.
Stanchi di vedere le solite foto, e di sentire i soliti luoghi comuni, decide di provare ad unirsi, per far capire che la fotografia di matrimonio dei nostri giorni non è solamente la foto del taglio della torta e la bella foto sorridente davanti all’altare.
La fotografia di matrimonio è molto di più.
E’ emozione, è gioia, è vita, è raccontare un solo giorno di vita, ma è forse raccontare uno dei giorni più importanti di due persone.
E come i lavori irripetibili va fatto nel migliore dei modi, da persone competenti e preparate, va fatto in modo responsabile sapendo di avere una grossa responsabilità, la responsabilità del ricordo di un giorno speciale.
Per questo nasce ANFM (Associazione Nazionale Fotografi di Matrimonio),con lo scopo di far capire che affidare i propri ricordi a “fotografi commercianti di immagini” non è una buona idea. Nasce con lo scopo di racchiudere in sé dei fotografi che siano preparati e rispettosi del lavoro che stanno per affrontare. Nasce per far capire ai fotografi che non basta comprare una macchina fotografica per sentirsi tali e nasce per far capire alle coppie di futuri sposi che se uno possiede una macchina fotografica non può essere considerato un fotografo solo per quello. Nasce per cercare professionalità e correttezza nei suoi soci, caratteristiche indispensabili per farne parte.
Dopo 5 anni da quel caldo giorno di luglio, i professionisti accettati a far parte di questa associazione di fotografi matrimonialisti sono oltre 200. Più di 200 fotografi che accettano semplici ma importanti regole, come garantire la propria presenza il giorno del matrimonio, avere un contratto chiaro, che sia sinonimo di trasparenza e di prezzi certi. Più di 200 fotografi “sognatori” che pensano che il proprio lavoro non è solo “un lavoro” ma è molto di più. E per questo lo rispettano e lo amano, tanto da associarsi e insieme cercare di cambiare quella che è la considerazione della fotografia di matrimonio in Italia.

Alessandro Ambrosetti | socio fondatore ANFM | Vicepresidente ANFM

QUI TROVI LA MIA SCHEDA CON LE GARANZIE DA SOCIO ANFM

 

 

 

 

 

ANFM

Ho avuto la fortuna e la volontà di essere tra quei 10 fotografi sognatori che continueranno a sperare che la fotografia di matrimonio in Italia è molto di più che “semplice fotografia di matrimonio”. ATTUALMENTE SONO VICEPRESIDENTE DI QUESTA BELLA REALTA' TUTTA ITALIANA.